skip to Main Content

REGOLAMENTO RESIDENCE

I clienti sono tenuti a consegnare al loro arrivo il proprio documento d’identità per il check-in.
– Sono ammessi solo animali di piccola taglia.
– In caso di riparazioni o manutenzioni il personale del residence o tecnici specializzati sono autorizzati ad intervenire dopo che la direzione ne abbia dato preventivo avviso ai Sigg. Ospiti.
– È fatto divieto assoluto che gli immobili siano occupati da persone diverse da quelle dichiarate. Eventuali eccezioni dovranno essere concordate preventivamente con il direttore per i necessari adempimenti di Legge. In caso di contratto di locazione (richiesto oltre i 7 giorni) la violazione, anche occasionale, di questo impegno comporterà la risoluzione del contratto, ai sensi dell’art.1456 c.c. e l’applicazione della penale prevista ex art. 1382 c.c. La sublocazione è espressamente vietata.
– Saranno ammesse visite occasionali e in ogni caso senza alcun pernottamento.
– È severamente vietato fare barbecue, circolare con biciclette e giocare con pallone negli spazi liberi e comuni del residence.
– La direzione non si ritiene responsabile di eventuali reclami nel caso in cui il cliente avendo prenotato via internet non fosse soddisfatto dell’alloggio.
– Rumori molesti, schiamazzi, radio e televisori ad alto volume, sono severamente proibiti. Il silenzio va rigorosamente rispettato dopo le 22.00.
– È vietato trattenersi, per qualsiasi motivo, negli spazi comuni, compreso i bambini.
– Non sono ammessi minorenni se non accompagnati da adulti per tutta la durata del soggiorno.

CONDIZIONI DI PAGAMENTO E CAUZIONE

In caso di cancellazione o modifiche effettuate fino a sette giorni prima della data prevista di arrivo non viene addebitato alcun costo. Oltre tale termine o di mancata presentazione viene addebitato il 100% del costo   .

Al momento della consegna dell’immobile, il Conduttore è obbligato, ai sensi dell’Art.1782 CC, a versare un deposito cauzionale infruttifero pari 100 euro per pernottamenti fino a 1 settimana e 200 euro oltre i 7 gg, a copertura di eventuali mancanze, rotture o danneggiamenti provocati dagli utilizzatori dell’appartamento affittato. Tale somma verrà restituita al momento della partenza, previo controllo dell’appartamento e delle dotazioni. Qualora il rilascio dell’immobile dovesse avvenire, eccezionalmente, dopo gli orari previsti al precedente art.5 o in assenza del direttore, la cauzione sarà restituita, secondo le modalità indicate dal cliente ed a seguito dei relativi controlli, trattenendo le eventuali spese per danni, riparazioni necessarie e spese di pulizia.

La direzione si riserva la facoltà di apportare modifiche alle tariffe dei soggiorni, ad eccezione delle prenotazioni già effettuate.

RECESSO IN CASO DI CONTRATTO

Qualora il cliente per qualsiasi motivo intendesse rescindere il contratto perderà la caparra che in nessun caso gli sarà restituita.
Nel caso in cui il cliente non provveda al saldo di quanto dovuto, entro il periodo di cui al precedente articolo, il contratto si intenderà risolto, ai sensi dell’art. 1457 c.c., e saranno applicate le seguenti penalità: da 30 gg a 15 gg il 50%, da 14 gg a 8 gg il 75%, da 7 gg a 1gg il 100%. Per nessun motivo saranno decurtati i giorni per partenza anticipata.
– L’Ospite/conduttore esonera il locatore da ogni responsabilità per danni a persone e/o cose che possano verificarsi durante il soggiorno.
– L’intestatario del contratto d’affitto e i conviventi dell’appartamento si impegneranno e si obbligheranno ad occupare l’appartamento esclusivamente per soddisfare esigenze abitative di natura transitoria.
– La consegna degli alloggi, puliti ed in ordine, dalle ore 10.00 in poi (previo avviso) del giorno d’arrivo e gli stessi dovranno essere lasciati liberi non oltre le ore 12.00 del giorno di partenza.
Qualora il cliente si trovasse nell’impossibilità di occupare l’appartamento entro la data e l’ora prevista in contratto, è tenuto a segnalare il suo ritardo alla direzione, al fine di concordare nuove modalità di consegna.
– Il cliente è tenuto ad avere la massima cura dell’immobile affidatogli, dell’arredamento e delle apparecchiature domestiche e di far presente alla direzione eventuali mancanze o rotture entro le 48 ore dall’occupazione dell’alloggio, al fine di evitare che possa esserne, in seguito, ritenuto responsabile, pagando eventuali danni. Il riassetto e la pulizia dell’angolo cottura sono sempre a cura del cliente; diversamente verrà addebitato il costo della pulizia pari ad Euro 15,00.
– Il cliente dovrà avvalersi esclusivamente degli impianti in dotazione e si impegnerà a rispettare il regolamento generale del Residence, senza apportare alcuna modifica, miglioria o addizione all’immobile.
Eventuali particolari richieste dovranno essere segnalate e concordate con il direttore.
– Non sono previsti sconti o rimborsi di alcun genere. In caso di impossibilità di consegna dell’appartamento, la direzione provvederà alla sistemazione dei clienti in altro alloggio similare.

RECLAMI

I nostri immobili sono controllati periodicamente. Pertanto in riferimento alle descrizioni da noi esposte sono redatte in assoluta buona fede e sincerità. La direzione non risponde in alcun modo di valori, denaro e cose di proprietà dei Sigg. Ospiti, avarie, danni all’interno dell’immobile causati all’insaputa della direzione, che in ogni caso nel pieno delle sue possibilità, comunque interverrà tempestivamente per la risoluzione del problema inerente. I reclami eventuali devono essere tempestivamente segnalati alla direzione, in difetto, i clienti che abbandoneranno l’immobile locato, perderanno ogni diritto ed eventuali rimborsi d’affitto non goduto. In ogni caso, se il reclamo avviene al termine del soggiorno e quindi della permanenza in residence e/o dopo la partenza, non avrà alcuna considerazione.

CONTROVERSIE

Per ogni controversia, o sulla inesatta interpretazione di tutto quanto sopra citato, le Parti eleggono esclusivamente il Foro del Tribunale o il giudice di pace. Pertanto si fa riferimento alle norme del C.C. e agli usi e costumi locali. Le persone indesiderate che arrechino problemi tipo molestie alla quiete, danni a cose e a persone e che possano pregiudicare l’esatto godimento del soggiorno, saranno allontanate dal Residence. Ai sensi dell’artt.1341 del c.c., si approvano specificatamente le sopracitate clausole.

Back To Top